Cremeria Torre

Chi tra i più fortunati di voi ha avuto l’occasione di ammirare le bellezze della Sicilia e assaporarne i gusti e, da tempo, sogna di gustarsi una vera granita di quest’isola, non ha di che preoccuparsi….infatti non dovrà ripercorre 1.500 km….bensì recarsi da Torre in C.so Regio ParcoPreparatevi a mettervi in fila sul marciapiede se volete assaporare una granita degna di…recensione!!! Il locale offre il classico servizio di bar-caffetteria (ottimi i panini e i piatti caldi preparati freschi all’ora di pranzo), ma la vera specialità sono per l’appunto le sue morbide e corpose granite. Moltissimi i gusti da abbinare (per i più golosi) a panna e brioches siciliane…una vera goduria! E allora approfittate di una bella giornata di sole per  immergervi per qualche istante (forse anche un po’ di più viste le code chilometriche…) nei sapori dell’isola più grande del Mediterraneo, seduti comodamente nel dehor estivo di Torre, non ve ne pentirete!

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere il locale:

C.so Regio Parco 28/A, 10153 Torino (consulta la mappa)
ToBike: Stazione 38 via Padova ang. c.so Regio Parco
GTT 
dal centro: Linea 27

Orari di apertura: Estate Lun-Dom 07:00-24:30 Inverno 07:00-20:00
Per prenotazioni telefonare al numero 011 2476284
Web: www.torrecremeria.it

Sapor Divino

Adiacente a Piazza della Repubblica, che ospita quotidianamente il mercato all’aperto più grande d’Europa, si trova il Balôn il famoso mercato delle pulci di Torino.

La Borgata del Pallone prende il nome da un’abitudine particolare degli operai che nelle ore di pausa andavano a scommettere i loro pochi guadagni nello sferisterio di cui oggi resta come traccia un solo muro superstite con sopra scritto “Giuoco Bocce”. Lungo le vie del Borgo, oggi denominato Borgo Dora, dal nome della strada larga nel centro (Via Borgo Dora) vi erano gli stallaggi per i cavalli, ancora oggi si vedono tracce di questi che si sono trasformati però in taverne e piole.

Una di queste è una vera scoperta di gusti e tradizioni, stiamo parlando del ristorante vineria Sapor Divino al Balôn. Il locale si affaccia su due strade: da un lato la sopra citata Borgo Dora e dall’altro l’antico Canale Molassi, entrambe munite (in estate) di dehors. Un menù ricco di tradizione piemontese, dai taglieri di salumi e formaggi con miele e marmellate al lardo di Colonnata per arrivare alla più ricercata “Raclette” e ai dolci di produzione propria come la fonduta e il salame di cioccolata. In più il Sapor Divino è particolarmente attento all’intolleranza al glutine proponendo diversi piatti in collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia. Le sue origini di “piola” e vineria non fanno mancare una vasta selezione di vini con più di 120 etichette per tutti i gusti. Continua il viaggio gastronomico per le vie di Torino, ancora una volta con un posto ricco di tradizione e gusto!

 

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere il ristorante:

Via Borgo Dora, 25, 10152 Torino (consulta la mappa)
ToBike: Stazione 15 C.so XI Febbraio ang. via Bazzi
GTT
dal centro: Linea 4

Orari di apertura: Mer-Sab 19:00-24:30 Dom 12:00-24:30
Per prenotazioni telefonare al numero 011 4365104
Web: www.sapordivino.net
Fascia media di spesa per persona 15-30€

Gelateria Popolare

Difficile da notare a meno che non si abiti nella zona di Porta Palazzo o si sia assidui frequentatori del Balôn. La Gelateria Popolare infatti si nasconde dietro una delle vie più trafficate del più antico mercato Torinese. Pochi saranno i gusti che vi accoglieranno, una quindicina forse tra creme e frutta (esclusivamente di stagione), ma tutti artigianali, prodotti con il latte di una cascina di Villastellone: Crema popolare, Gianduia del balôn, Miele, Nocciola del Piemonte (a marchio Igp), Pistacchio di Bronte.La gelateria è in contatto con la cooperativa Mondo Nuovo per utilizzare banane, zucchero e spezie del commercio equo. Niente aromi, additivi o altro, solo l’addensante naturale della farina di carrube. Il proprietario Maurizio, inoltre, fa parte dell’associazione di volontariato Seminando Amaranto che, con l’ufficio stranieri e i servizi sociali, aiuta immigrati stranieri a trovare un lavoro. Anche in gelateria.E allora se durante la ricerca di un vecchio cimelio o di un mobile antico vi venisse voglia di fare una breve sosta per mangiare un buon gelato, la risposta è la Gelateria Popolare!

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere la gelateria:

Via Borgo Dora 3, Torino (consulta la mappa)
ToBike
: Stazione 15 C.so XI Febbraio ang. via Bazzi
GTT
dal centro: Linea 4
Orari di apertura: orari estivi: 12:30–24:00 orari invernali: 12:30–20:00
Per informazioni telefonare al numero348 6708713
Fascia media di spesa per persona 1,5-3€

Coco’s

La sensazione che ho avuto appena entrata da Coco’s è stata quella che provavo ogni sabato mattina di più di vent’anni fa quando mio nonno mi portava in giro con sè e immancabilmente la tappa fissa (contro il volere di mia nonna, ma non mio!) era il bar dove si trovava per fare quattro chiacchiere con gli amici del quartiere. Ecco, Coco’s è proprio questo. Un vecchio bar anni ’70 dietro Piazza Madama.Credo che dal 1974, anno in cui nacque, nulla sia cambiato. Nulla di neanche lontanamente moderno vi è all’interno di questo locale. Vecchio bancone del bar, vecchi tavoli, vecchie sedie, vecchie cartoline e foto appese alle pareti, vecchi libri sulla storia di Torino e sulle due sue squadre di calcio. La differenza di questo baretto però sta proprio nel fatto (oltre che nel prezzo che è veramente modico rispetto alla qualità) che i piatti non siano poi tutti così banali e semplici. Si certo, puoi gustarti un’ottima pasta e fagioli seguita da un’enorme milanese, ma puoi anche optare per piatti un po’ più particolari come chicche con toma e pistacchi, linguine vongole zucchine e olive, scaloppina con crema di peperoni e curry…e molto altro ovviamente. Il tutto allietato dall’ atmosfera semplice e allo stesso tempo garbata offerta da Coco’s e dai suoi gestori.

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere il negozio:

Via Bernardino Galliari 27c, 10125 Torino (consulta la mappa)
ToBike: Stazione 64 C.so Vittorio Emanuele ang. Via P.Tommaso
GTT Tram
dal centro: Linea 18 – Linea 67 (Bus)
Orari di apertura: Lun-Mer 07:00-19:00 Gio-Dom 07:00-24:00
Per prenotazioni (consigliato) telefonare al numero 334 2595576
Fascia media di spesa per persona 15-25€

Neternation

Nato come laboratorio in Via Bologna nel 2004, fornitore di farmacie ed erboristerie, finalmente riesce ad avvicinarsi alla zona centrale di Torino circa un anno fa.
E’ “Neternation ready to be” ubicato sotto gli ombrosi portici di Via Palazzo di Città. Non ci si può mangiare né bere…ma per gli amanti degli infusi si possono fare tanti acquisti…anche questa è AuGusta Taurinorum! Difficile da notare seppur in una zona centrale.
Infusi di ogni genere e sapore riposti in fantastiche confezioni a prezzi veramente modici! Prodotti naturali: Oleoliti Spagirici per la salute e per la bellezza e Oleoliti e Cosmeceutici per i bambini di produzione propria in laboratorio. Tisane e infusi per tutti i gusti e aromi naturali e spezie da usare anche in cucina (pepe dal mondo e sali di ogni tipo). Prima che il caldo sopraggiunga, visto che questa primavera sta tardando ad uscire, direi che siete ancora in tempo per bervi un buon thè!

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere il negozio:

Via Palazzo di Città 24/b, 10122 Torino (consulta la mappa)
ToBike
: Stazione 11 Via Monte di Pietà ang. Via XX Settembre

GTT Tram
dal centro: Linea 13

Orari di apertura: Mar-Ven 10:00-13:00/14:30-19:00 Sab 11:00-13:00/14:30-19:30
Per informazioni telefonare al numero 011 2875805
Facebook: Neternation

Liù

Elegante, sofisticata, unica nel suo genere in Torino.Per metà atelier e per metà bistrot si ha la possibilità di gustare nella nascosta, ma piena di sorprese Via Barbaroux, ottimi infusi dai diversi sapori serviti in ceramiche ricercate nelle caotiche domeniche mattine del balòn.Deliziosi i dolci d’oltralpe da accompagnare agli infusi. Da Liù è altresì possibile trascorre una piacevole e tranquilla serata (in primavera ed estate anche nel grazioso cortiletto interno) gustando tipici piatti della cucina francese quali lumache alla parigina, raclette, bourguignonne, alternati ai classici di quella piemontese, sformati e tajarin fatti in casa.

E per le amanti del vintage …è anche possibile fare acquisti di splendidi capi ed accessori nella sala a fianco!

  INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere il ristorante:

Via barbaroux, 12, 10122 Torino(consulta la mappa)
ToBike
: Stazione 11 Via Monte di Pietà ang. Via XX Settembre

GTT Tram
dal centro: Linea 13

Orari di apertura:
Bistrot Mar 12:00-15:00/ Mer-Ven 12:00-15:00 20:00-23:30
Sab 12:00-19:00 20:00-23:30 Dom 12:00-19:00
Atelier Mar-Sab 11:00-19:00
Per prenotazioni telefonare al numero 011 5783557
Fascia media di spesa per persona 10-30€

Torrefazione Samambaia

Per le madame di San Salvario sicuramente non sarà una novità. La Torrefazione Samambaia, aperta ormai da più di un secolo, è infatti uno dei punti cruciali delle colazioni e pranzi torinesi per la gente della zona.
Cafè dal gusto tipicamente francese, offre al pubblico la vendita di una vasta gamma di prodotti culinari.

Svariati sono i piatti che è possibile gustare per l’ora di pranzo, spaziando da primi come lasagne o zuppe  fino a secondi quali, tartare di tonno rosa, involtini di pesce spada alla messinese, roast beef, carne di manzo battuta al coltello, salsiccia di Bra. Storici nonché sublimi, bonet e frittelle di mele.Da provare anche solo per un caffè ed una brioches.

 

 

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere la torrefazione:

Via madama cristina, 20 10125 – Torino (consulta la mappa)
ToBike
:
Stazione 64 C.so Vittorio Emanuele ang. Via P.Tommaso
GTT Bus
dal centro: Linea 18 o 67

Orari di apertura: Lun-Sab 7:00-19:00
Per prenotazioni telefonare al numero 011 6698624
Fascia media di spesa per persona 1-20€

Cecchi

Oggi voglio scrivere di quella che a parer mio è la farinata più buona di tutta Torino….e forse anche di tutto il nord Italia!La mangio da quando sono alta un metro o poco più e si trova vicino ad uno dei più vecchi rifugi aerei della Seconda Guerra Mondiale, situato al di sotto di P.zza Risorgimento. Siamo in zona Campidoglio e il posto in questione è Cecchi.Passandogli davanti non gli si darebbe una lira (e anche dentro a dire la verità), ma fidatevi di me, se mai vi trovaste dalle parti di Via Nicola Fabrizi (o ancor meglio se vi venisse voglia di provarlo in seguito alla lettura di questa recensione!) e vi venisse fame…entrate subito!
Il locale è molto piccolo e le fantastiche pizze al padellino che mette a disposizione (insieme alla sua famosa farinata) si contano a stento sulle dita delle mani…ma come dire…ne vale davvero la pena!E se alla fine pasto vi rimanesse ancora un languorino…bè allora potrete soddisfarlo con il gelato di loro produzione! Unico consiglio, dal momento che non accettano prenotazioni e il locale è piccolo, andateci molto presto….diversamente negli orari di punta lo troverete sempre pieno!

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere il ristorante:
Via Nicola Fabrizi 32, 10143 Torino (consulta la mappa)
ToBike
: Stazione 90 Piazza Bernini (più vicina disponibile)

GTT Tram
dal centro: Linea 13

Orari di apertura: Lun-Dom 12:00-14:00 e 18:00-23:00 chiuso il Martedì
Non accetta prenotazioni, numero 011 7496394
Fascia media di spesa per persona 10-15€

Kitchen

Il loro motto è “Non mangiare come a casa, ma sentiti come a casa”.

La casa in questione è una tipica cucina anni ’70 in zona San Salvario gestita dalla cortese Martina. “Kitchen”, per l’appunto, vi farà ritornare indietro nel tempo facendovi assaporare piatti raffinati e ricercati in un’atmosfera molto familiare.
Nonostante sia nata come “piola” (nominata miglior piola di Torino per la Guida I Cento 2012) propone buon vino e particolari ricette del giovane chef Marco Pilia a prezzi modici, tipici di una piola piemontese che si rispetti. Da provare “il pollo senz’aria” cotto sottovuoto e il “Cicheto alla Giapponese” rivisitazione di un classico della cucina italiana, il baccalà, presentato in chiave moderna sotto forma di sushi .
Il locale è piccolo, ma curato nei minimi dettagli che richiamano il sapore degli anni ’70 con alcune caratteristiche uniche nel loro genere come il pane servito in colorate valigette di metallo e le tovagliette americane che riprendono vecchie “reclam”.
In questo locale avrete inoltre la possibilità di portare a casa il cibo che non siete riusciti a terminare al ristorante (Dog Bag) e non solo, potrete anche portar via il vostro vino utilizzando il servizio “buta stupa”, la bottiglia non finita verrà ritappata e consegnata al cliente.Una bella e innovativa realtà, nata solo poco tempo fa, che non vi deluderà se siete come noi amanti della buona cucina e delle atmosfere particolari di questa magica Torino.

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere il ristorante:

MOMENTANEAMENTE CHIUSO PER TRASLOCO LOCALE
Via Principe Tommaso, 16 10125 Torino (consulta la mappa)
ToBike: Stazione 64 C.so Vittorio Emanuele ang. Via P.Tommaso
GTT Bus dal centro: Linea 68

Orari di apertura: Mar-Sab 19:00-01:00
Per prenotazioni telefonare al numero 347 5354628
Facebook: ilkitchen
Fascia media di spesa per persona 25-35€

Chez Remo

Nonostante venga considerato un locale storico, aperto da oltre 40 anni, non tutti conoscono “Chez Remo”, ristorante pizzeria nascosto nei pressi di zona S.Paolo, dall’atmosfera intima e un po’ Bohemiens per l’arredamento che lo caratterizza.
Il ristorante viene gestito dalla Sig.ra Maria, che quotidianamente prepara ottimi e sfiziosi dolci che vi accoglieranno al centro della sala principale disposti su un grande tavolo rotondo, e da i due figli che si occupano della cucina (preparando anche piatti tipici piemontesi) e del servizio ai tavoli.
Famosa è la “Pizza dell’Amicizia”, da gustare tutti insieme fino ad un massimo di cinque persone su grandi piatti di ceramica fatti a mano e provenienti dalla Sicilia.
La pizza è molto sottile, tirata al mattarello e cotta nel forno a legna così come la farinata.

                                                                                                                                                                      INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere il ristorante:
Via Rivalta, 51 10141 Torino (consulta la mappa)
ToBike
: Stazione 46 C.so Lione ang. C.so Ferrucci

GTT Bus
dal centro: Linea 55Orari di apertura: Mar-Dom 19:00-01:00
Per prenotazioni telefonare al numero 011 331641
Fascia media di spesa per persona 20-40€

Kuoki

Situato a poche centinaia di metri dal simbolo più rappresentativo della città di Torino, la Mole Antonelliana, si trova il Ristorante italo-giapponese Kuoki.

Nato sei anni fa dall’idea di Toni, un gentile e simpatico signore di origini napoletane, il ristorante alterna la cucina italiana a quella giapponese, entrambe perfettamente integrate da piatti ricercati e ben riusciti. La cucina italiana propone rivisitazioni di grandi classici, piatti creativi, antipasti. Molte le proposte vegetariane con abbinamenti sfiziosi e originali, svariati i dolci (il più famoso di questi è il latte in piedi servito in una “burnia” , specialità della casa che Toni spedisce costantemente al suo più grande fan, Nanni Moretti), il tutto elencato su una grande lavagna.

A concentrarsi invece sulla cucina nipponica è il cuoco Lin, che con grande cura e passione spazia dai classici Hosomaki, Temaki, Uramaki ai piatti più ricercati. Il locale è molto carino ed accogliente ed in primavera ed estate è possibile gustare le prelibatezze nel  tranquillo dehor che si affaccia su Via G. Ferrrari. La simpatica caratteristica del locale è il servizio Doggy Bag, ossia la possibilità, di portarsi a casa in pratici contenitori il cibo che non si è riusciti a finire durante la cena perché troppo sazi!

INFORMAZIONI UTILI

PURTROPPO IL RISTORANTE HA CHIUSO NEL 2013

Come raggiungere il ristorante:
Via Gaudenzio Ferrari, 2 10124 Torino (consulta la mappa)
ToBike
: Stazione 52 Via Verdi ang. Via Rossini
GTT Bus
dal centro: Linea 68 in direzione Casale

Orari di apertura: Lun-Sab 12:00-14:00 e 19:00-24:00
Per prenotazioni telefonare al numero 011 8397865
Fascia media di spesa per persona 25-35€