Sapor Divino

Adiacente a Piazza della Repubblica, che ospita quotidianamente il mercato all’aperto più grande d’Europa, si trova il Balôn il famoso mercato delle pulci di Torino.

La Borgata del Pallone prende il nome da un’abitudine particolare degli operai che nelle ore di pausa andavano a scommettere i loro pochi guadagni nello sferisterio di cui oggi resta come traccia un solo muro superstite con sopra scritto “Giuoco Bocce”. Lungo le vie del Borgo, oggi denominato Borgo Dora, dal nome della strada larga nel centro (Via Borgo Dora) vi erano gli stallaggi per i cavalli, ancora oggi si vedono tracce di questi che si sono trasformati però in taverne e piole.

Una di queste è una vera scoperta di gusti e tradizioni, stiamo parlando del ristorante vineria Sapor Divino al Balôn. Il locale si affaccia su due strade: da un lato la sopra citata Borgo Dora e dall’altro l’antico Canale Molassi, entrambe munite (in estate) di dehors. Un menù ricco di tradizione piemontese, dai taglieri di salumi e formaggi con miele e marmellate al lardo di Colonnata per arrivare alla più ricercata “Raclette” e ai dolci di produzione propria come la fonduta e il salame di cioccolata. In più il Sapor Divino è particolarmente attento all’intolleranza al glutine proponendo diversi piatti in collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia. Le sue origini di “piola” e vineria non fanno mancare una vasta selezione di vini con più di 120 etichette per tutti i gusti. Continua il viaggio gastronomico per le vie di Torino, ancora una volta con un posto ricco di tradizione e gusto!

 

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere il ristorante:

Via Borgo Dora, 25, 10152 Torino (consulta la mappa)
ToBike: Stazione 15 C.so XI Febbraio ang. via Bazzi
GTT
dal centro: Linea 4

Orari di apertura: Mer-Sab 19:00-24:30 Dom 12:00-24:30
Per prenotazioni telefonare al numero 011 4365104
Web: www.sapordivino.net
Fascia media di spesa per persona 15-30€

Gelateria Popolare

Difficile da notare a meno che non si abiti nella zona di Porta Palazzo o si sia assidui frequentatori del Balôn. La Gelateria Popolare infatti si nasconde dietro una delle vie più trafficate del più antico mercato Torinese. Pochi saranno i gusti che vi accoglieranno, una quindicina forse tra creme e frutta (esclusivamente di stagione), ma tutti artigianali, prodotti con il latte di una cascina di Villastellone: Crema popolare, Gianduia del balôn, Miele, Nocciola del Piemonte (a marchio Igp), Pistacchio di Bronte.La gelateria è in contatto con la cooperativa Mondo Nuovo per utilizzare banane, zucchero e spezie del commercio equo. Niente aromi, additivi o altro, solo l’addensante naturale della farina di carrube. Il proprietario Maurizio, inoltre, fa parte dell’associazione di volontariato Seminando Amaranto che, con l’ufficio stranieri e i servizi sociali, aiuta immigrati stranieri a trovare un lavoro. Anche in gelateria.E allora se durante la ricerca di un vecchio cimelio o di un mobile antico vi venisse voglia di fare una breve sosta per mangiare un buon gelato, la risposta è la Gelateria Popolare!

INFORMAZIONI UTILI

Come raggiungere la gelateria:

Via Borgo Dora 3, Torino (consulta la mappa)
ToBike
: Stazione 15 C.so XI Febbraio ang. via Bazzi
GTT
dal centro: Linea 4
Orari di apertura: orari estivi: 12:30–24:00 orari invernali: 12:30–20:00
Per informazioni telefonare al numero348 6708713
Fascia media di spesa per persona 1,5-3€